Rossetti: bando per attori under

Rossetti: bando per attori under

Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, avvia ad un nuovo progetto dedicato all’Europanto, la lingua artificiale ideata dallo scrittore, interprete e glottoteta Diego Marani.

Si parte con un laboratorio rivolto a giovani attori under 35, da cui nascerà uno spettacolo: la selezione dei partecipanti avverrà in seguito a un provino che si terrà mercoledì 12 giugno 2024 dalle ore 14 presso il Politeama Rossetti.

I candidati interessati dovranno inviare il proprio curriculum e confermare la propria presenza al provino entro lunedì 10 giugno all’ indirizzo sara.caretta@ilrossetti.it.

Il nuovo progetto originale nasce sui principi di Gorizia - Nova Gorica 2025 Capitale Europea della Cultura e prevederà dunque un attento lavoro di analisi, sperimentazione e approfondimento sulla strada del concetto di borderless promosso da GO!2025.

L’Europanto è infatti un idioma costituito da un insieme di tutte le lingue europee ed è stato progettato da Diego Marani come una vera e propria provocazione contro l’integralismo linguistico di chi predica la “purezza” delle lingue: Marani ci invita dunque a vedere le lingue come strumenti identitari che, come l’identità dei parlanti stessi, sono in continuo mutamento e soggette a contaminazioni, senza confini netti e invalicabili.

Il progetto si compone di una prima fase laboratoriale, della durata di circa due settimane distribuite nel mese di settembre 2024, al quale seguirà una restituzione al pubblico a novembre 2024.

A curare il laboratorio nonché la regia dello spettacolo finale sarà Silvia Mercuriali, artista teatrale italo-britannica con base tra Milano e Londra e attiva in ambito internazionale Ha lavorato su commissione di centri culturali di tutto il mondo, dalla Brisbane Powerhouse in Australia al Museo d’arte di Kochi (Giappone), all'Heritage Fund (Stati Uniti), a cui si aggiungono le molte commissioni nel Regno Unito (tra cui Wellcome Trust, FUEL Theatre, The Roundhouse, Battersea Arts Centre, Harrogate Theatre e Yorkshire Festival). Per prima, con la sua compagnia Rotozaza, ha ideato la strategia dell’autoteatro sviluppando un nuovo tipo di performance in cui il pubblico è attore per sé stesso, ricevendo e seguendo istruzioni audio, video e/o testuali. Proprio su questa tecnica costruirà lo spettacolo basato sul romanzo - ancora inedito - “La lingua virale” di Diego Marani.

Il laboratorio, rivolto a giovani attori di età compresa tra i 18 e i 35 anni, si svolgerà negli spazi del Politeama Rossetti e sarà a numero chiuso.

 

....